22.12.08

Amante gelosa


La sua esuberanza sessual sentimentale ha rischiato di metterlo nei guai, ma adesso intende chiedere giustizia ed è pronto a fare causa alla sua amante troppo gelosa. Il protagonista di questa storia a dir poco boccaccesca è un dipendente di un'amministrazione statale di 45 anni che già da qualche anno conduceva una doppia vita. La sera a casa con la famiglia, al pomeriggio, dopo il lavoro, insieme all'amante. Un menage già molto impegnativo per chiunque, ma non per l'insospettabile dipendente statale che negli ultimi tempi aveva iniziato a frequentare una terza donna. Evidentemente non pago di quello che le sue donne gli davano, aveva allacciato una nuova relazione. Solo che, per farlo, aveva iniziato a sottrarre sempre più tempo all'amante per così dire «ufficiale», non potendo penalizzare ulteriormente la famiglia. Però non aveva fatto i conti con la gelosia dell'amante. L'uomo non avrebbe mai pensato di essersi imbarcato in una storia degna di «Attrazione fatale», il film con Glenn Close e Michael Douglas. Invece, dopo qualche settimana che faceva i salti mortali per riuscire a far combaciare i suoi molti appuntamenti galanti con la vita di tutti i giorni, ha iniziato a ricevere strani sms sul telefono cellulare. Il numero che li inviava non gli diceva niente. Il tenore dei messaggi, però, era molto esplicito. Si trattava di una donna gelosa e anche molto arrabbiata. Però lo statale quarantacinquenne non riusciva a capire chi fosse. Evidentemente doveva aver avuto una vita sentimentale piuttosto intensa. I messaggi, però, lo avevano letteralmente terrorizzato. La donna, per lui sconosciuta, gli chiedeva per quale motivo si fosse stancato di lei e perché vedesse un'altra donna. Si trattava di vere e proprie scenate via sms. Messaggi anche molto lunghi che il protagonista di questa storia leggeva con il cuore in gola. Era in preda al panico perché nei messaggini la donna misteriosa lo minacciava di dire tutto a sua moglie. Lo statale era letteralmente terrorizzato e ha passato alcuni giorni nel timore che la consorte, all'oscuro della sua doppia e tripla vita, venisse a scoprire qualcosa. Dopo qualche giorno, però, l'uomo ha deciso di passare al contrattacco. Ha iniziato a rispondere agli sms con altri messaggi. Alle minacce di quella ancora misteriosa signora rispondeva dicendo che era pronto ad andare alla polizia per denunciarla. Una strategia che ha portato i suoi frutti, visto che dopo una settimana dall'inizio della pioggia di messaggi di gelosia è arrivato un ultimo sms con il quale la donna si scusava e sosteneva di aver sbagliato persona. A quel punto, però, l'uomo ha deciso di andare fino in fondo. Facendo chiamare un amico è riuscito a scoprire che la donna che lo aveva terrorizzato era la sua amante «ufficiale» e ha deciso di fargliela pagare cara. Memore delle notti di vero e proprio terrore che quella donna gli aveva fatto passare, è andato da un avvocato chiedendo di studiare tutte le mosse possibili. Il legale gli ha preparato una denuncia penale per molestie telefoniche e minacce da presentare in Questura, ma non si è fermato qui. Il focoso dipendente statale voleva una lezione con i fiocchi, così l'avvocato ha anche preparato un atto di citazione per una richiesta di risarcimento danni per i patimenti subiti.


23 commenti:

  1. Non si può più tradir l'amante, adesso? Però, funziona, la strategia del contrattacco. Chissà perché Veltroni non lo fa con il Berluska. Che sia solo un monogamo?

    RispondiElimina
  2. Le amanti son gioie e dolori ...
    Si oggi posto qualcosa caro Enio: buon Natale anche a te ^___^

    RispondiElimina
  3. visto già Natale a Rio? come è stato?

    assurda, ma reale questa storia?
    non si riesce più ad avere un'amante come quelle di una volta, eh! poveretto!

    ^______________^

    RispondiElimina
  4. Poveretto lui che si è messo in questa dolorosa situazione!

    RispondiElimina
  5. Non credo vincerà facilmente la causa!
    Chissà se queste consorti sono veramente all'oscuro di tutto, oppure fingono per mantenere vivo un rapporto abitudinario...

    RispondiElimina
  6. Da piccola ero innamorata di Douglas...

    RispondiElimina
  7. Ok, il tipo fa causa all'amante... ma la moglie non finirà per scoprire tutto?

    RispondiElimina
  8. Se ci facciamo l' amante dobbiamo anche pagarne le conseguenze nel caso, come in questo, le cose degenerino. La situazione va vissuta tranquillamente, mettendo in chiaro le cose, in modo da accettarle cosi' come sono. Un salutone, a presto.

    RispondiElimina
  9. Non focosi, ma sinceri auguri per un felicissimo Natale.
    Ciao, a presto.

    RispondiElimina
  10. quasi quasi la moglie l'avverto io..

    RispondiElimina
  11. Insomma, dopo le pentole il diavolo adesso fa anche coperchi e manici?

    auguri a tutti
    http://rotalibra.blogspot.com/2008/12/si-finisce-per-ricominciare.html

    RispondiElimina
  12. non sapendo quando potrò ripassare, visti gli impegni festivi e le corse per i regali di questi giorni, passo ora a farti i miei MIGLIORI AUGURI di Buon Natale ... un abbraccio ^______________^

    RispondiElimina
  13. ciao Enio
    tantissimi Auguri di belle feste

    RispondiElimina
  14. il mondo umano è fantastico.

    ciao
    auguri
    follerumba

    RispondiElimina
  15. Ciao Enio! Un mondo di auguri di buon Natale!

    RispondiElimina
  16. Ti faccio un sacco di auguri! A prestissimo.

    RispondiElimina
  17. Con la speranza che abbia passato un sereno Natale ti auguro un felice 2009!!!

    AmosGitairmu

    RispondiElimina
  18. ciao, ti farebbe piacere uno scambio link?
    http://www.cappellate.com

    RispondiElimina
  19. Passo per augurarti un ottimo 2009.
    Maurizio

    RispondiElimina
  20. ciao Enio
    passo per farti tantissimi auguri di BUON ANNO...ciaooooooooooo

    RispondiElimina
  21. ciao enio..passo veloce per gli auguri di buon anno..

    RispondiElimina
  22. il coltello di lorena bobit è poi stato trovato? zacchetè e buon anno ;)

    RispondiElimina