7.12.09

A Chieti, otto milioni dalla Regione


Il Comune di Chieti potrà beneficiare di oltre 8 milioni di euro nell’ambito dei Programmi integrati di sviluppo urbano (PISU): la Giunta regionale ha infatti deliberato la ripartizione dei fondi che consentono la realizzazione di opere e l’erogazione di servizi per 8 milioni di euro, di ulteriori 155 mila euro per il Comune quale somma a disposizione per le attività di accompagnamento, attuazione e redazione dei PISU e di altri 52.895 euro sempre a favore del Comune per altre eventuali attività. Scopo degli interventi è migliorare l’attrattività e la competitività del capoluogo promuovendo lo sviluppo delle politiche europee per i problemi afferenti l’ambiente urbano. Sono possibili interventi sia per le opere pubbliche, con attenzione ai problemi connessi con la mobilità urbana, che l’erogazione di finanziamenti e/o servizi sociali ai cittadini. Importante provvedimento anche in materia di Sanità: la Giunta Regionale ha dato il via libera alla Asl per la realizzazione del Centro residenziale per le cure palliative (Hospice) presso la sede del vecchio ospedale SS. Annunziata di Chieti per una spesa complessiva di 915.503,27 euro. “I provvedimenti adottati dall’esecutivo regionale dimostrano l’attenzione concreta, sul piano degli interventi, della Regione Abruzzo nei confronti della città di Chieti – dice l’assessore regionale Mauro Febbo – e rappresentano anche una risposta alle accuse di quanti, ingenerosamente e strumentalmente, sostengono il contrario. Pur in un momento che resta di grandissima difficoltà sia a livello nazionale sia per quel che concerne la stessa Regione Abruzzo, alle prese con gravissimi problemi finanziari legati soprattutto al capitolo sanità, si è deciso di operare a favore dei cittadini. Sono certo – conclude Febbo - che per quanto riguarda i Programmi integrati di sviluppo urbano, il Comune di Chieti saprà cogliere questa importante opportunità che può contribuire in maniera sostanziosa al rilancio dell’economia cittadina”.


Tratto da :
tuttiassunti.it
Quotidiano online su economia e lavoro in Abruzzo e Molise

6 commenti:

  1. sono gli stessi soldi che l'altro, Febo, quello con una B sola sta utilizzando per riasfaltare le strade e prepararsi ad una easy re-election a marzo?

    RispondiElimina
  2. in questi casi, si spera sempre che i soldi non scompaiano misteriosamente nelle tasche di qualcuno...
    comunque, BUONA VIGILIA!!!

    RispondiElimina
  3. @pupottina
    io mi auguro che parte di questi soldi vengano spesi anche per rilanciare il Teatro Marrucino che è sommerso di debiti e rischia di brutto!

    RispondiElimina
  4. Speriamo che vengano spesi bene...

    RispondiElimina
  5. Speriamo che un pò di soldi li usino per fare i parcheggi, magari sotterranei o ampliando quello al Terminal.Trovare un parcheggio a Chieti è sempre una impresa, ovunque e in particolare nel centro storico. A tal punto che molti rinunciano a priori, specie se si tratta di dedicarsi allo shopping, privilegiando altre più accoglienti mete. Un problema che ben conoscono gli esercenti del centro, e che si sta aggravando in maniera esponenziale in questo periodo pre-natalizio.

    RispondiElimina
  6. Io in città ci vengo a piedi da Via Majella, mi faccio tutta la strada fino alla scala mobile, prendo cappuccino e brioche in Piazza San Giustino e dopo mi faccio un giro per il corso... le macchine si dovrebbero lasciare fuori dal centro storico... tutte e far portare via col carro attrezzi tutte quelle parcheggiate lungo il corso e in particolar modo davanti alla nuova sede del comune! E' una vergogna.

    RispondiElimina