7.7.11

Chieti - Il Pene di Silvo

Durante le vacanze leggo più di un giornale, solitamente compero "Il Centro", quotidiano locale e un giornale a tiratura nazionale scelto tra "Corriere della Sera" e "Repubblica". Oggi tra le tantissime notizie lette sul giornale "La Republica", il mio sguardo è caduto sulle dichiarazioni del medico personale di Silvio Berlusconi, un certo Scapagnini, deputato PDL che naturalmente paghiamo noi italiani. Questo signore afferma: "Berlusconi è un uomo fisicamente e intellettualmente superiore, può avere sei rapporti alla settimana, senza esagerare e il settimo giorno si deve riposare". Costui queste stronzate le racconta in una intervista a Novella 2000. " Le 4 o 5 volte al giorno dichiarate nella concitazione della diretta del programma radiofonico - prosegue Scapagnini- erano quindi un'esagerazione, ma comunque la media settimanale non è da poco (oddio io ne farei anche due al giorno, ma dovrei trovare i soggetti adatti n.d.r.) sopratutto per un uomo di 74 anni che ha anche sconfitto un tumore benigno alla prostata". Scapagnini racconta anche di aver discusso (cosa non si fa per soldi oggigiorno) con il premier di iniezioni alla base del pene che avrebbero  avuto un effetto immediato, e di avergli solo dato un solo consiglio per non disperdere la sua carica di energia: un sonnellino pomeridiano di 3 quarti d'ora.sembra "pazzesco" ma purtroppo è tutto vero, Scapagnini tra le altre cose, deputato del PDL, si occupa anche della salute del PENE di Silvio Berlusconi, a procurargli le battone ci pensa Lele e Emilo stabilisce i prezzi.

enio

2 commenti:

  1. Pensa come sta ridotto il "grande giornalismo"...

    RispondiElimina
  2. Il giornalismo in Italia è fatto solo di gossip e di marchette. Come diceva Mourinho, trattasi di "prostituzione intellectuale".

    Del resto si attaglia benissimo al Paese di Arlecchino e Pulcinella.

    RispondiElimina