24.9.12

Nicole e il doppio lavoro



Sta Nicole Minetti, cento ne fa e cento ne pensa, lei non si dimette, almeno fino ad ottobre quando le scatterà il vitalizio, nel frattempo, mettendo a frutto quello che madre natura le ha abbondantemente elargito, si impegna in quest'altro "lavoro". Chi lo dice che in Italia non c'è lavoro? Lei intanto ne ha almeno due. «Non ho nessun ripensamento, non mi dimetto». È stata categorica la riposta di Nicole ai giornalisti nel backstage di Blue Fashion Beach, appena concluso, il defilè che l'ha vista debuttare in veste di modella per il marchio Parah. «Faccio la consigliera regionale e, come tante altre persone, ho un secondo lavoro che riesco a conciliare con il primo» .

enio

11 commenti:

  1. grande questa ragazza che sapendosi saggiamente amministrare in un paese di merdaioli è riuscita a saltare l'ostacolo ed a piazzarsi tra gli over 70.000
    Non credo faccia nulla contro la legge del valoroso bobbolo tajano, così perfezionata da anni ed anni da grandi avvocati sugli scranni del parlamento liberamente eletto dal fantasioso bobbolo tajano con la benedizione del papa.
    Triste per chi come me, qui a bananolandia ha sempre lavorato per ditte private, ed allora avoja a doppio lavoro, ma fatto gratuitamente, in silenzio e sempre per lo stesso padrone.
    Il paese è allo sbando, ma ben rappresenta gli abitanti che lo popolano, se solo ripenso a quando ci fotterono (destra, sinistra, centro, sindacati e preti) le casse mutue per mettere in piedi lo stato sociale gestito da sti grandi papponi mi viene la voglia di sparare qualcosa, ma in mancanza di armi (ormai siamo un bobbolo disarmato), mi stappo un prosecchino dal frigo e ci bevo su per dimenticare

    RispondiElimina
  2. La Minetti e'pure laureata e si presenta molto, ma molto bene... A sinistra vanno invece bene quelli che amano i trans? Ricordate i noti casi ? tutti a sinistra. Ora vogliono pure i matrimoni gay per una corretta riproduzione della specie... la loro... Tra lei e la Bindi non ci sono dubbi io prendo Nicole

    RispondiElimina
  3. Non vuole dimettersi perche' aspetta che finisca il suo primo mandato, cosi' come la CICCIOLINA , avra' l'agognato e strapagato VITALIZIO, per sempre. Questi sono i politici che finiranno di portare nel BARATRO l'Italia. L'ANTIPOLITICA SONO SOLO LORO.

    RispondiElimina
  4. @fracatz

    ... ma ti sei mai chiesto quanti lavori riesce a fare la bella Minetti (mignetti)

    1. igienista dentale
    2. procacciatrice di carne tenera per vecchi sdendati
    3. consigliere regionale
    4. indossatrice

    beh! allora subito Cavaliere del Lavoro!

    RispondiElimina
  5. Credo che la signorina abbia voluto lanciare un messaggio a coloro che, specie nel pdl la vorrebbero fuori, un messaggio che dice - occhio perché io non ho paura e sono capace di sputtanare

    RispondiElimina
  6. E noi paghiamo.
    Ma questi soggetti un po' di rimorso e di vergogna
    no eh.

    RispondiElimina
  7. Ma non sembra neppure lei! Ha fatto un'altra capatina dal chirurgo plastico?

    RispondiElimina
  8. Secondo me ci sono cose peggiori sia in "politica" che nel "mondo", delle signorine procaci e ambiziose.
    Prego andare a vedere chi siede nei Consigli Regionali delle venti (20) regioni italiane.

    RispondiElimina


  9. Scrivete la vostra indignazione a Parah
    http://www.facebook.com/ParahOfficial

    A quanto pare c'è molta gente assai arrabbiata....
    un saluto ai poveri arrapati che di fronte ad un sedere non riescono a far funzionare il cervello...ogni riferimento a gigio hermann cesarino è puramente casuale.

    RispondiElimina
  10. comunque io rimango della mia opinione sia questo che l'altro mestiere le si addicono alla grande.

    RispondiElimina
  11. E ci sono mestieri molto più immorali.

    RispondiElimina