26.5.11

Chi voterà la sinistra è senza cervello ?


Il premier, intervenuto da Vespa ieri sera, si autoassolve, dopo l'esito deludente delle amministrative. Altri sono i colpevoli e ammette che il risultato deludente è dipeso dalle «personalità» dei candidati, da «un sistema mediatico devastante» e anche dalla crisi economica che ha penalizzato anche Obama. Ma, al di là di come finirà al secondo turno, dove «chi voterà la sinistra è senza cervello», Berlusconi è certo di andare avanti fino al 2013 e di fare le riforme, senza specificare quali, cui tiene tanto.Comunque dal suo dire si evince che non ha perso definitivamente le speranze di vincere a Milano e a Napoli  e nel salotto buono, quello di Bruno Vespa, mena fendenti a Pisapia («uno che non ha mai amministrato neanche un'edicola e che ha presentato leggi a tutela dei terroristi e per l'eutanasia») e all'ex pm Luigi De Magistris, che sarà pure «un bell'uomo ma è un demagogo». Insomma, per il Cavaliere «è difficile che i candidati della sinistra vincano, a meno che gli elettori vadano a votare lasciando a casa il cervello». 

enio 

15 commenti:

  1. Vero! A livello nazionale è difficile che "esca" la personalità dei candidati, salvo rari casi. Ma in ambiti più ristretti è proprio la personalità del politico che può fare la differenza. Il buonsenso a volte è trasversale.


    S.Lama

    RispondiElimina
  2. Silvio manco ad Arcore ti hanno votato!! MANCO A CASA TUA TI SOPPORTANO PIU'!!! E' ora di smammare... tu e le tue chilate di fondotinta, silicone, botulino, capelli finti e sedere flaccido(copyright Olgettina Minetti)non riescono più ad ammaliare nessuno!! solo le escort ti amano, ma per i soldi...

    RispondiElimina
  3. Non riesco più nemmeno a vedere la sua faccia...

    RispondiElimina
  4. Ieri ascoltavo la radio, ed una signora ha fatto un intervento di questo tipo "Berlusconi i manager capaci che amministrano le sue aziende se li è tenuti tutti, e ad amministrare il Paese ha messo gli incapaci come la Minetti e altri".
    Non fa una grinza.

    Saluti

    RispondiElimina
  5. Dipende dall'età. Un certo grado di coglionaggine è tipico della gioventù.

    RispondiElimina
  6. @inneres

    no, si è votato 2 anni fa

    RispondiElimina
  7. La frase di Berlusconi è sicuramente esagerata e sbagliata, ma non è che a sinistra si facciano i complimenti nei confronti di chi è di centro-destra ... e non parlo solo di un fuoriluogo "fascista" per chiunque non sia di sinistra, ma anche "ignoranti", "caproni", "deficenti rincretiniti dalla TV" etc

    Chissà come mai per loro chiunque voti a sinistra invece è un genio, ben informato etc

    "Sei libero di pensarla come vuoi fino a quando la pensi come quelli di sinistra", dice qualcuno ...

    RispondiElimina
  8. Berlusconi sarà costretto, mi auguro, in questi mesi o da qui al 2013 a passare la mano. La Lega sta vagliando nuove alleanze e secondo me in futuro potremo vedere candidato premier un leghista: Maroni
    Restano da vedere le alleanze, ma non so perché sento puzza di governissimo. A questo punto potrebbe entrare di scena anche il pd che non si è certamente segnalato per essere un partito di opposizione.
    Chi vivrà vedrà ..
    Infine questa campagna elettorale non mi sta entusiasmando, tutt'altro, è stata una delle più pessime in assoluto.
    Un saluto

    RispondiElimina
  9. el ga reson el silvio... me fago emprestar el zervel da quela oca de la gelmini e po vago a votar....

    RispondiElimina
  10. Ti ho annoverato nel mio blog tra i "coltivatori di idee", spero che la cosa ti garbi!
    Sara

    RispondiElimina
  11. Per fortuna è al capolinea.. Ormai passa le sue giornate a dire stupidaggini, a offendere e a far fare figuracce all'Italia durante i vertici internazionali. Ci vuole aria fresca e pulita.

    RispondiElimina
  12. adesso la parola passa agli elettori e martedì si vedrà se i suoi "insegnamenti" sono stati recepiti a Milano e a Napoli. Io comunque credo che il Berlusca finirà la sua legislatura perchè è riuscito a "raffazzonare" la sua maggioranza e se Bossi non lo molla è dura farlo scendere da cavallo. Quì subentrerebbe il "popolo bue" che dovrebbe "manifestare" in maniera più evidente che non ne può più di questa situazione, con i fatti e non con le chiacchiere e magari i nostri giovani senza lavoro, dovrebbero imitare i coetanei spagnoli e scendere in piazza. Così restando le cose, non cambierà un bel niente e si continuranno a sentire in televisione le continue lagne di Casini e Bersani e a non fare niente...

    RispondiElimina
  13. Comunque andrà il ballottaggio il berlufolle è in preda al delirio.

    RispondiElimina
  14. Mi scappa da ridere... più di qualcuno qui non ha capito che sta parlando col più accanito berlusconiano di Chieti

    RispondiElimina